Condizioni di fornitura del servizio

Le condizioni generali di seguito descritte regolano i rapporti tra LineaComune s.p.a, società fornitrice del servizio di acquisto online della Firenzecard per conto del Comune di Firenze, e gli utenti di tale servizio.

  1. Oggetto del servizio
    Firenzecard è una carta personale che permette, nelle 72 ore di validità, di visitare una sola volta ciascuno dei musei, ville, chiese e giardini facenti parte del circuito.
    Il servizio fornito da Linea Comune s.p.a. ha come oggetto l'acquisto online o presso uno dei punti vendita accreditati della Firenzecard. Tutte le informazioni sono disponibili nelle apposite sezioni del sito.
  2. Modalità di acquisto della Firenzecard online
    Per acquistare la Firenzecard occorre:
    1. completare il modulo on-line predisposto in tutte le sue parti obbligatorie;
    2. leggere e sottoscrivere le presenti condizioni generali di fornitura del servizio;
    3. leggere e sottoscrivere le disposizioni a tutela della privacy;
    4. completare il procedimento di pagamento della carta. La disponibilità della Firenzecardard è soggetta a variazioni finché la transazione non è completata con successo. L'acquisto della Firenzecard online si perfeziona con la compilazione del modulo e l'effettuazione del pagamento.
  3. Modalità di pagamento online della Firenzecard
    Il pagamento può essere effettuato con carta di credito VISA, MasterCard o Postepay seguendo le disposizioni illustrate nelle procedure descritte online.
  4. Modalità di ritiro della Firenzecard acquistata online
    E’ possibile ritirare la Firenzecardard acquistata online, entro e non oltre 12 mesi dall'acquisto, in uno dei seguenti punti di ritiro. Trascorso tale termine il ritiro non sarà più possibile e l'acquisto non sarà rimborsabile.
    Il cliente, per poter ritirare la card acquistata online, è tenuto a presentare la stampa del voucher di acquisto e un valido documento d'identità. La persona eventualmente incaricata al ritiro deve essere in possesso di una delega dell'acquirente e della copia del documento del delegante, che sarà acquisita allo sportello.
  5. Prezzo e validità della Firenzecard
    Il costo della Firenzecard è di 72 euro. La Card ha una validità temporale di un mese dal momento del ritiro. Nel termine di validità suddetto, la Firenzecard potrà essere utilizzata entro 72 ore dal momento della sua prima attivazione all’interno di uno dei Musei aderenti all’iniziativa. Nota Bene: Prima di acquistare la Firenzecard si consiglia all'utente di verificare se ha diritto ad eventuali gratuità e/o riduzioni per età e/o nazionalità e/o residenza e/o categorie professionali sui siti dei musei che aderiscono alla Card:

    http://www.polomuseale.firenze.it/orari/
    http://www.palazzo-medici.it/ita/info.htm
    http://museicivicifiorentini.comune.fi.it/biglietti.htm

    http://www.palazzostrozzi.org/Sezione.jsp?titolo=Biglietti&idSezione=363

    http://www.museohorne.it/basepage.php?p=info.php

    http://www.museomarinomarini.it/section.php?page=informazioni&sezione=27

    http://museostibbert.it/page/orari-e-tariffe

    http://www.archeotoscana.beniculturali.it/index.php?it/146/firenze-museo-archeologico-nazionale

    http://moked.it/firenzebraica/orari-museo/

    http://ilgrandemuseodelduomo.it/

    http://www.msn.unifi.it/upload/sub/pdf/orario.pdf

    http://www.museogalileo.it/visita/orariaccesso.html

    http://www.museidifiesole.it/opencms/opencms/it/informazioni/biglietti/

    http://www.santacroceopera.it/it/Informazioni_Biglietti.aspx

    http://www.museocasadidante.it/#

    http://www.casabuonarroti.it/it/orari-e-biglietti-2/orari-e-biglietti/

    http://www.museodelcalcio.it/contatti-museo-calcio.html

    http://www.istitutodeglinnocenti.it/?q=content/museo-degli-innocenti

    http://www.operamedicealaurenziana.org/index.php/la-basilica-la-sagrestia-vecchia-il-tesoro-di-san-lorenzo

  6. Diritto di recesso
    L'utente ha diritto di recedere dal contratto entro 10 giorni lavorativi dall'avvenuto acquisto della carta, ai sensi e nelle forme di cui all'art. 64 del D.lgs. n. 206/2005. Trascorso tale termine l'acquisto non è più rimborsabile. Nel caso di mancato ritiro o di ritiro oltre il termine dei 12 mesi di cui all'art. 4, non è previsto il rimborso del prezzo della Card pagata online. La card è rimborsabile entro 10 giorni lavorativi dall'acquisto, a condizione che non sia stata attivata e personalizzata con scrittura del proprio nome, e a condizione che sia riconsegnata integra, completa di kit in tutte le sue componenti e con prova di acquisto della stessa. La personalizzazione della card fa decadere la possibilità di rimborso.
  7. Smarrimento e deterioramento della Firenzcard
    Firenzecard non è rimborsabile in caso di furto; non è prevista la restituzione di tessere acquistate e smarrite. L'utente pertanto è invitato a conservare con cura la card e a non piegarla; nel caso in cui la tua tessera sia deteriorata o non funzionante l'utente potrà riconsegnarla presso uno dei punti vendita dove verrà sostituita, ma solo se ancora valida (entro le 72 h).
  8. Altre avvertenze in merito all’ingresso nei Musei
    Per i gruppi superiori a 10 persone in possesso della card l'accesso alla Galleria degli Uffizi e alla Galleria dell'Accademia può essere condizionato dall'affluenza del momento. Qualora i musei aderenti chiudessero per motivi eccezionali (scioperi, festività, ecc) o offrissero l'accesso gratuito per eventi e manifestazioni straordinarie, non saranno prolungate la validità e la durata della tessera.
  9. Limiti di responsabilità
    LineaComune s.p.a., nella fornitura del servizio di acquisto della Firenzecard, opera come ente strumentale del Comune di Firenze, che ha provveduto autonomamente a stipulare convenzioni con i musei per la fornitura del servizio offerto ai possessori della Firenzecard. Per tale ragione Linea Comune non assume alcuna responsabilità in relazione alle modalità di erogazione del suddetto servizio. Per qualunque reclamo concernente l'erogazione dei servizi di accesso ai musei si invita l'utenza a voler segnalare ogni disservizio e/o inconveniente direttamente ai gestori dei servizi sopra elencati e a comunicarlo, per conoscenza, al seguente indirizzo email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , in modo che Linea Comune possa eventualmente provvedere ad effettuare anche la propria segnalazione ai gestori dei servizi sopra menzionati. LineaComune s.p.a. non assume alcuna responsabilità per i possibili danni diretti e indiretti, di qualsiasi natura, connessi ai servizi erogati attraverso il sito www.firenzecard.it. Linea Comune s.p.a. inoltre si riserva il diritto di modificare, sospendere o interrompere qualsiasi funzione o servizio per ragioni tecniche o organizzative o a seguito di deliberazioni assunte dal Comune di Firenze, senza che ciò dia luogo a rimborsi per le card già vendute.
  10. Condizioni particolari di fornitura del servizio per operatori turistici
    1. Ai fini del presente atto si intende per "operatore turistico" qualsiasi impresa che vende, crea o assembla pacchetti turistici; per "pacchetto turistico" si intendono i contratti come definiti dall'art. 34 del Codice del Turismo (D. lgs. n. 79/2011 e succ. mod.)
    2. L'acquisto della Firenzecard da parte di operatori turistici è soggetto alle seguenti condizioni:
      • Acquisto minimo di almeno 10 Firenzecard;
      • Richiesta di acquisto da inviare a Linea Comune s.p.a. almeno 10 giorni lavorativi prima del pagamento;
      • Il pagamento deve essere effettuato almeno 5 giorni lavorativi prima della consegna;
      • La consegna della Firenzecard è possibile solo nel Comune di Firenze, dal lunedì al venerdì dalle 10.00 ale 17.00, in orario da concordare in fase di formalizzazione dell'ordine;
      • La rivendita a terzi delle card acquistate dall'operatore turistico è eccezionalmente consentita, previa convenzione sottoscritta tra l'operatore turistico rivenditore e il Comune di Firenze, a condizione che le card siano vendute all'interno di un pacchetto turistico nel quale devono essere chiaramente specificati la corretta denominazione Firenzecard, le caratteristiche del servizio offerto ed il prezzo come risultanti dalle presenti condizioni contrattuali. Non è in ogni caso consentita la rivendita delle card a prezzo maggiorato.