INDIETRO
immagine decorativa
Scavi del Teatro Romano di Firenze-Palazzo Vecchio
 

Gli scavi archeologici nei sotterranei di Palazzo Vecchio hanno consentito di riportare alla luce i resti di alcune parti del Teatro Romano di Florentia. Il primo impianto del teatro potrebbe risalire alla fase coloniale della città; l’intervento di ampliamento si inquadra, verosimilmente, nella grandiosa ristrutturazione della città compiuta in età imperiale (fine I - inizi II sec. d.C.). Il teatro di Florentia, per quanto consentono di stabilire i resti archeologici, doveva avere una capienza cospicua, stimata nell’ordine degli 8.000 -10.000 spettatori. Le sue vestigia, infatti, si estendono su una vasta porzione di terreno sotto Palazzo Vecchio e Palazzo Gondi, con la cavea rivolta verso piazza della Signoria e la scena lungo via dei Leoni.
 
 
logo orario
Orario
Da Ottobre a Marzo Da lunedì a domenica 9.00-19.00; giovedì 9.00-14.00 (salvo aperture straordinarie in occasione di particolari ricorrenze e/o festività)
Dal Aprile a Settembre Da lunedì a domenica 9.00-23.00; giovedì 9.00-14.00
Chiuso a Natale
L'ultimo ingresso è un'ora prima della chiusura.
 
logo hand
Accesso facilitato
Parzialmente accessibile ai disabili motori (con accompagnatore). Accesso non consentito ai minori di 8 anni per motivi di sicurezza.
logo eventi
Eventi

----