Il 25 marzo è una data particolarmente significativa per la città di Firenze: si celebra il Capodanno fiorentino, la festività che fino al 1750 segnava l’inizio dell’anno a Firenze e coincidente simbolicamente con la festa dell'Annunciazione; si festeggia il "compleanno" di Firenzecard che nasceva proprio il 25 marzo 2011 come strumento culturale della città, patrimonio Unesco e con una concentrazione di musei e siti di interesse storico-artistico-culturale straordinaria; da quest'anno si ricorda ufficialmente, con l'istituzione del Dantedì, il sommo Poeta Dante Alighieri, simbolo della cultura e della lingua italiana. In questi tempi difficili le celebrazioni, sia pur virtuali, sono un momento per rafforzare il nostro senso di unità nazionale e allargare i nostri orizzonti quotidiani, riappropriandoci di feste, tradizioni e contenuti a volte dimenticati.

Tante le iniziative nate sul web, come propone la Società Dante Alighieri "aprite le vostre finestre alle 18 e leggete tutti assieme le terzine del V canto dell’Inferno, quelle dedicate all’eterno amore tra Paolo e Francesca".

Tra i musei del nostro Circuito in particolare ti segnaliamo: le iniziative del Museo Casa di Dante che avrebbe dovuto riaprire proprio oggi, dopo i lavori di ristrutturazione e riallestimento, e che ha deciso di farti entrare oggi virtualmente con qualche anteprima del suo nuovo allestimento multimediale in compagnia di un Dante virtuale; la mostra virtuale Non per foco ma per divin'arte con immagini dantesche dalle Gallerie degli Uffizi. E poi  l'Opificio delle Pietre dure ti invita a scoprire le opere del museo dedicate al padre della lingua italiana; il Museo del Bargello  ti racconterà lo speciale legame tra Dante Alighieri e il Palazzo che ospita il museo; la Galleria dell'Accademia ti propone l'opera di Baldassarre Calamai “Dante, visitando l’inferno con Virgilio, riconosce Farinata e parla con lui” (1825 circa).

Non ci resta che augurarti buona visione, buona lettura, buona partecipazione. E Buon Dantedì e buon Capodanno fiorentino a tutti, che possano essere il principio di tempi migliori!