Tu sei qui

Tesori dalle terre d'Etruria

Accesso diretto dalla biglietteria e inserimento nel primo slot di visita disponibile.

L'ultimo ingresso è 45 minuti prima della chiusura.

Ingresso gratuito ogni 1° domenica del mese; accesso prioritario sospeso.

 

Orario

La mostra presenta al pubblico, per la prima volta dopo circa 150 anni, la collezione archeologica che fu del conte Napoleone Passerini e della sua famiglia, in gran parte conservata nei magazzini del Museo Archeologico Nazionale di Firenze, ora completata da 82 pregiate antichità prevalentemente etrusche e greche. In esposizione 293 reperti, fra i quali spiccano vasi ateniesi di grande qualità, alcuni con iconografie rarissime, e uno dei più antichi e più importanti vasi etruschi dell’intera produzione a figure rosse, un grande vaso per mescolare l’acqua e il vino utilizzato nei simposi dell’aristocrazia etrusca dell’Ager Clusinus, il territorio dell’antica Chiusi. A questo si affiancano 18 ricordi e cimeli di Napoleone Passerini, tra cui persino la sua pipa personale, gentilmente concessi in prestito dai pronipoti.

Photo gallery

Clicca per ingrandire